Filosofia

Filosofia

 

baobab

Il baobab nasce e cresce in un contesto in cui tutto il resto fatica ad esistere e rappresenta l’adattamento possibile a qualsiasi scenario e situazione; la più difficile e la più imprevista.

E’ il compasso che interpreta per noi il legame armonico tra l’ambiente e una progettazione che non stravolge gli equilibri naturali ma si adegua al contesto non mutandone le dinamiche, valorizzando senza scandalizzare.

Nel grande mosaico ambientale sono evidenti distorsioni e strappi, più o meno netti, dovuti a tecniche inadatte che ostacolano un effettivo sviluppo e una gestione territoriale sostenibile.

Da questa valutazione è nata l’esigenza di un personale approccio di studio e di lavoro in cui il termine “geoengineering philosophy” sintetizza il concetto dell’opportuno utilizzo di opere ingegneristiche in piena armonia con il territorio.

La sostenibilità ambientale diventa così un parametro progettuale e non un vincolo, ma soprattutto un concetto globale e non la soluzione singola. Solo così un’opera diventa elemento di autentica ingegneria e sfida dell’uomo con se stesso.